Cos’è la Ginnastica Naturale

IMG_3047.JPG

Già proprio così, dopo un po’ di anni che è iniziata questa esperienza di Ginnastica Naturale sono pronto a riscrivere cos’è. Sì, credo sia giusto perché in questi anni ho sperimentato diverse modalità di lavoro, incuriosito e stimolato sia dalle persone che partecipavano che dal contesto che si creava. Inoltre, in questo lasso di tempo, ho continuato ad apprendere, ho approfondito con testi e nel confronto con altri professionisti, mi sono formato e continuo a farlo, avendo così l’opportunità di conoscere nuove persone che mi aprono a vedute nuove sulle pratiche corporee e mi offrono nuovi strumenti di lavoro.

Quindi ritornando alla domanda iniziale: cos’è la Ginnastica Naturale?

Pensavo di rispondere a questa domanda facendomi un’altra domanda: a chi si rivolge la ginnastica naturale? A chi può interessare?

Proverò a rispondere.

☐    Interessa e si rivolge a tutte quelle persone che si rendono conto di avere la necessità di “riprendere in mano il proprio corpo”. Forse qualcuno potrebbe criticare l’espressione che uso, ma rende l’idea in quanto molte persone si trascurano e trascurano il proprio corpo facendo poco o niente movimento, mangiando male e sostenendo ritmi impossibili. Ecco se sei arrivato a questa consapevolezza, significa che è arrivato il momento di prenderti in mano sul serio e puoi mettere una crocetta su Ginnastica Naturale.

 

piedi

 

☐    Interessa e si rivolge inoltre a quelle persone che tengono alla propria forma fisica e praticano movimento in modo costante perché lo ritengono un aspetto importante per il proprio benessere e per la propria vita. Però sono stanche delle solite attività che si svolgono in palestra e soprattutto di quelle attività di fitness che tanto vanno di moda e che sono impersonali. Sono stanchi di quei contesti dove non si può parlare con nessuno o perché c’è la musica a tutto volume o perché regna un silenzio assoluto. Quindi se sei stanco delle palestre e credi che la relazione con chi propone l’attività, la conoscenza e il confronto con gli altri partecipanti del gruppo siano importanti, puoi mettere un’altra crocetta alla Ginnastica Naturale.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

    Interessa e si rivolge a quelle persone che hanno capito che la natura è uno dei beni più preziosi che abbiamo. Perché lo spazio naturale è il nostro ambiente di vita, siamo strutturati per stare in natura, in natura abbiamo la possibilità di crescere come uomini e donne e di elevare la nostra vita e migliorarla. Non solamente questo, ma aggiungo anche che vivere in natura contribuisce al nostro benessere (naturalmente questo vale per la proposta di ginnastica naturale, se vi proponessi di fare speleo-sub forse questo contribuirebbe ad aumentare il rischio di farvi del male).Quindi se hai il desiderio di riprendere contatto con l’ambiente naturale anche con un atteggiamento di scoperta e novità, metti un’altra crocetta a Ginnastica Naturale.

 

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

 

Ecco direi che per il momento ti ho detto alcune cose e cioè che la ginnastica naturale è una pratica di movimento finalizzata al benessere psico-fisico, che si svolge all’aria aperta con l’obiettivo di risintonizzarsi con il nostro vero mondo di sempre e fatta in gruppo per crescere e divertirsi anche nel confronto e nella relazione con gli altri.

Se hai messo 3 crocette: Ginnastica Naturale fa per te! Nei prossimi post ti dirò cosa si fa e chi la fa…e se hai bisogno di altre informazioni scrivimi pure che ti risponderò.

Buon compleanno

sferaQuesta settimana il blog ginnastica naturale ha compiuto un anno ed ho pensato così di scrivere qualcosa in merito a questo. Quindi niente di ginnastica naturale, ma qualcosa sul blog, su come è fatto e sul perché di questo blog…devo dire anche che spero, con questo post, che qualcuno di voi lasci qualche commento in più del solito non essendo un post tecnico.

Le visite che il blog ha ricevuto in un anno di vita sono 4.200, per circa una media di quasi 12 visite giornaliere, molte delle quali sono anche arrivate dall’estero.

Il blog ospita una sessione che riguarda “Motus Mundi”, l’associazione sportiva che promuove questa attività e altre iniziative. Inoltre da poco ho inserito l’opportunità di tradurre i testi proprio per dare la possibilità ai curiosi fuori Italia di leggerlo.

Il blog è nato dall’idea e anche dalla richiesta, di mettere per iscritto gli argomenti trattati nei gruppi di attività di ginnastica naturale, ancora oggi mantiene questo intento, però altri se ne sono aggiunti.

Uno è quello di far si che chi legge, trovi degli stimoli per sviluppare un dialogo fruttuoso ed efficace con il proprio corpo e con la natura. Questo nella convinzione che dentro di noi vi sono risposte, e che il nostro benessere e la nostra felicità vanno ricercate nel profondo di noi stessi. La natura è il contesto privilegiato dentro il quale il nostro corpo dolcemente trova modo di esprimersi con libertà, purezza e onestà.

Un altro intento è cercare di trasmettere confidenza e fiducia sempre nei confronti del corpo e della natura, che a volte ci risultano estranei, sconosciuti e lontani.  Invece dovrebbe essere naturale essere in contatto con noi stessi e dovremmo sentire la natura come un luogo dove ci sentiamo al sicuro.

Come vedete parlo di “intenti” perché non sono sicuro della riuscita. Con un po’ di presunzione mi viene da dire forse qualcosa di più riesco a fare con le persone che lavorano con me nei gruppi di ginnastica naturale…però anche di questo non sono certo.

Un vecchio capo spirituale Oglala Lakota, Charmain White Face diceva:

“Ogni passo che fate su questa terra dovrebbe essere una preghiera.

Il potere di un’anima pura e buona è nel cuore di ognuno. Crescerà come la semente se voi avanzerete nella consapevolezza del sacro.

E se ogni passo fatto sulla terra sarà una preghiera. Allora voi progredirete costantemente nel rispetto del sacro. Allora il vostro passo sarà sacro.”

 

Nicola