La Postura del Nuovo Anno

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ti sei fatto dei buoni nuovi propositi per il nuovo anno?

Se non è così ti sei lasciato sfuggire una buona opportunità di avere la sensazione di aver cominciato bene.

Si proprio così perché se dicembre lo possiamo paragonare alla sera, gennaio rappresenta un nuovo inizio, il mattino.

Alla sera siamo portati a fare il resoconto della giornata, così a dicembre si fa una verifica di come è andata l’anno, un momento di introspezione a cercare in profondità il senso di quello che abbiamo fatto. Al mattino quando ci alziamo siamo portati a farci dei propositi, che nascono in modo naturale dalle riflessioni della sera prima. Questi propositi in genere mirano in alto perché generati da un impulso di farci sentire bene con noi stessi e con la nostra vita.

Così è gennaio! E’ il mattino dell’anno si sceglie e si decide un atteggiamento con cui affrontare l’anno, ed in questo senso decidiamo quindi anche la nostra postura.

Si certo, la postura perché la postura è si, come viene definita “la posizione del corpo nello spazio e la relazione spaziale tra le varie parti del corpo”, però non solo. La postura ha dei significati non solo fisici , ma anche emozionali e di atteggiamento nei confronti della vita, infatti oggi i dizionari di medicina definiscono la postura come “l’adattamento personalizzato di ogni individuo all’ambiente fisico, psichico ed emozionale”.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Come sempre non siamo divisi a settori e separati a strati ma siamo un tutt’uno e questo è un bene, perché questa unità ci permette di comprendere come il nostro stato emotivo o il nostro atteggiamento mentale possa influire sulla nostra postura fisica, ma anche viceversa e quindi come la nostra postura e stato fisico possano influire sul nostro atteggiamento mentale o emotivo.

Quindi la proposta che ti faccio per questo mese di gennaio, è quella di concentrarti ogni giorno, in un momento particolare della giornata a sentire quanto la postura fisica ed energetica, cambia la relazione con il mondo che ti circonda. E soprattutto vorrei farti sperimentare come piano piano si può ritrovare un equilibrio, dentro di te, in quei momenti difficili in cui ti senti vulnerabile e debole, un equilibrio e una forza che nasce  dalla tua postura, dal tuo modo di posizionare il tuo corpo nello spazio.

Perché, quando proverai la sensazione di avere i piedi ben radicati che affondano nella madre terra a raccogliere l’energia profonda, sentirai le caviglie libere, le ginocchia ben salde, il ventre libero che esce e rientra con la respirazione, il torace aperto e non rigido in fuori, le spalle rilassate ma forti, il collo leggero, lo sguardo all’orizzonte, la parte più alta della testa protesa verso l’alto, che ti fa allungare verso il cielo a prendere quell’energia dell’infinito…allora anche il tuo atteggiamento, il tuo stato mentale, le tue emozioni saranno in equilibrio e sentirai una profonda connessione con il mondo che ti sta intorno.

Quindi per cominciare bene la tua giornata, al mattino quando ti sei alzato, posiziona i piedi paralleli alla distanza delle anche, bilancia bene il corpo al centro di ogni piede e tra i due piedi, senti bene il contatto con il pavimento, piega leggermente le ginocchia in modo morbido, rilassato, ondeggia dolcemente avanti e indietro, a destra e a sinistra, fino a trovare il centro di questo ondeggiare. Sali alle anche, muovi un po’ il bacino e comincia a sentire il respiro che ti gonfia il ventre e poi senti il ventre rientrare quando esce il respiro, sali al petto e rilassalo, alle spalle e rilassarle, senti se a questo livello ti senti aperto o chiuso, rigido o rilassato e prendi coscienza e ammorbidisci piano piano dove senti rigidità. Poi la testa, ruotala un po’ delicatamente a destra a sinistra in alto e in basso e poi posizionala bene sul collo, libera, leggera, senti che dalla sommità del capo qualcosa ti porta in alto, ti allunga verso il cielo.

Rimani rilassato, fai un respiro profondo e osservati un momento, guardati li, in piedi nella tua postura e stai qualche minuto in silenzio ad osservarti e a sentire questo tuo equilibrio ritrovato dopo la notte, questa tua postura del mattino e ricordala e ritrovala per tutto il giorno, cosi che ti possa accompagnare in ogni momento.

Fai questo ogni mattina per tutto il mese di gennaio.

Buon Anno!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Se ti va, lascia un commento.

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...